Il Castello delle Aquile - The castle of the Eagles

8.75EUR

Il castello delle aquile è un fantastico libro di narrativa scritto da pietro pappalardo e pieno di illustrazioni che fanno immergere il lettore nella storia.
Il Castello delle Aquile è un racconto storico dove si approfondisce la breve vita di Enrico VI più
noto come il padre di Federico II e figlio del Barbarossa, due giganti della storia medievale.
Di Lui si ricorda la partecipazione alla III crociata durante il papato di Celestino III ed il
matrimonio con Costanza d'Altavilla, ultima regina normanna che ha retto con fermezza iì regno di
Sicilia e di Puglia.
Il racconto ruota intorno ad un evento per certi aspetti misterioso e che a tutt'oggi per molti non è
risolto: la causa del malore che pose fine ai giorni dell'Imperatore.
Nel pieno delle sue forze, durante una battuta di caccia conclusa nel castello con un allegro
banchetto dove Bacco la fece da padrone, un improvviso malore lo costrinse a ritornare
urgentemente a Messina.
Qui aggravatosi progressivamente venne a mancare dopo circa un mese. ( Settembre 1197 )
Avvelenato? o forse un malore dovuto ad altro? E' proprio questo che pensa Helmut von ... Io
storico tedesco venuto da Dresda assieme alla nipote Cristiana per capirne di più durantfé il
soggiorno a Fìumedinisi dove si trova il castello, paesino collinare ricco di siti storici (d'epoca
rinascimentale e spagnola) visitato da Goethe, a pochi chilometri da Messina e da Taormina.
Il soggiorno sarà allietato dalla calda ospitalità dei paesani e dai loro costumi che faranno di tutto
per metterlo a suo agio; il resto lo farà lo splendido paesaggio mozzafiato tra i luccichii del mitico
Ionio e le faville dell'Etna che la sera illuminano Taormina.
La presenza del professore nel capoluogo prima di finire la ricerca sarà un'occasione in più per
visitare il Duomo dove si svolsero i funerali di Enrico VI (ed anche quelli di Corrado IV) e
ricordare circostanze importanti della vita di Federico II come le Assisi di Messina per la
legiferazione sull'ordine pubblico in tutto il regno e la coniazione degli augustali d'oro.
Alia fine le ricerche effettuate porteranno Helmuth von... a sposare la tesi dell'avvelenamento,
gesto compiuto quasi certamente dal siniscalco di corte Markward. Infatti il siniscalco, dopo il
malore di Enrico VI era scappato all'improvviso.
Fu la stessa regina Costanza a sospettare subito dì lui tanto che ordinò di catturarlo.
Così Markward alla guida di truppe mercenarie, dopo aver saccheggiato l'Abbazia dì Monte
Cassino e diverse città dell'Italia centro-meridionale, sbarcò in Sicilia e con l'appoggio dei Saraceni
riuscì a conquistare Palermo e Catania, ma sotto le mura di Messina trovò la morte ( 1202 ).
Non era ancora finita, infatti dopo la morte di Filippo di Svevia, fratello di Enrico VI,( assassinato
nel 1208 da Otto Wittelsbach conte del Palatinato) il Guelfo Ottone IV dì Braunschweig ne sposò la
figlia di Filippo, (Beatrice) e nel 1209 venne incoronato imperatore a Roma.
Ben presto le sue mire si indirizzarono sul regno Normanno, rivendicandone i diritti dell'Impero,
ma altrettanto rapida fu la risposta di Innocenzo III che lo scomunicò e sostenne la necessità di una
nuova elezione caldeggiando l'elezione di Federico II.
Appoggiato dai principi e dai vescovi tedeschi riuniti a Norimberga il nipote del Barbarossa venne
eletto Re dei romani e Ottone IV decaduto; così venne meno il disegno di rovesciare il regno
normanno.
---------------------------
The Castle of the Eagles is an historical story where the short life of more famous Enrico gets a deeper knowledge YOU like the father of Federico II and son of the Barbarossa, two giants of the medieval history. More information contact to us

Da inserire:

  • Peso spedizione: 0.5kg.
  • 1000 disponibilità in magazzino


Prodotto inserito in catalogo sabato 30 gennaio, 2010.

WARNING: An Error occurred, please refresh the page and try again.